giovedì 18 febbraio 2016

Come fare il burro chiarificato in casa

Indispensabile per preparare la Torta Paradiso, ma ottimo anche per friggere o preparare salse di accompagnamento simili alla maionese, il burro chiarificato oggi si trova piuttosto facilmente in commercio ma, tuttavia, semmai aveste problemi a reperirlo, potete tranquillamente prepararlo in casa in pochi minuti.
L'occorrente è solo un pentolino (o una scodellina), un vasetto, un mestolo ed un cucchiaio; l'unica cosa da fare è avere pazienza che il burro si sciolga a basse temperature e "ripulirlo" per bene; io ho utilizzato il fono a microonde per fondere il burro, ma potete anche scioglierlo sul fuoco, l'importante è che non "frigga", altrimenti l'acqua in esso contenuto si mescola ai grassi e bisogna ricominciare da capo.



Ingredienti:

Burro (la quantità dipende da quanto ve ne occorre e se volete anche conservarlo o meno)


Procedimento:
Mettete il burro in un pentolino ed adagiatelo sul fuoco con fiamma al minimo.
Potete anche usare il microonde per questa operazione: io ho usato il microonde impostato a 170W per circa 9 minuti (controllatelo a vista).
L'importante in questa fase è che il burro si sciolga ma non "frigga", quindi non andate di corsa e soprattutto NON mescolatelo per farlo sciogliere; non appena si sarà sciolto tutto, con un cucchiaio eliminate la schiuma dalla superficie (con attenzione a non mescolare sempre).


Quando avrete terminato questa fase, aiutandovi con un mestolino o un cucchiaio, iniziate a filtrare il vostro burro attraverso una garza o un doppio foglio di carta assorbente resistente; fate bene attenzione a non prendere la parte bianca che si sarà formata sul fondo del pentolino o della ciotola che avete usato.

Questo è ciò che rimane 















Terminata l'operazione, richiudete il vostro vasetto e conservatelo in frigo.
Ha la durata della scadenza del burro, ma se lo congelate durerà diversi mesi.
Io ho fatto scorta stavolta.


2 commenti:

Lasbrook -1867- ha detto...

Ma di ciò che rimane cosa farne?
Grazie

Lori ha detto...

Ciao.
Se intendi ciò che rimane dal filtraggio, ossia la caseina, io la butto, e non conosco un modo per utilizzarla.
Se invece intendi la quantità di burro chiarificato dopo la nostra preparazione, puoi congelarlo, anche se, tecnicamente, essendo solo grasso puro, dura diverso tempo in frigo.

Seguici su Facebook